Arte tradizionale africana

Andare in basso

Arte tradizionale africana

Messaggio  papa_chango il Gio Gen 31, 2008 11:07 pm

L'arte africana tradizionale, per una serie di ragioni storico culturali, viene identificata prevalentemente con la scultura dall'Africa Nera, cioè di quella parte del continente a sud del Sahara abitata fino ad alcuni decenni orsono da popoli privi di scrittura.
In via preliminare si deve liberare la mente dal luogo comune "arte africana uguale arte primitiva". Si tratta di un'equivalenza da respingere senza esitazioni.
L'aggettivo "primitivo", usato con una connotazione negativa, è un'eredità della cultura evoluzionistica che, per motivi non del tutto neutrali, aveva relegato alla base della piramide evolutiva della società gli africani abitanti a sud del Sahara, negandole ogni capacità creativa nel campo dell'arte.
La scultura è la forma d'arte figurativa più diffusa dell'Africa Sudsahariana. Il legno la materia più usata, anche perchè è la più facilmente disponibile; la tecnica impiegata è quella "per via di togliere" (secondo la dizione Michelangiolesca), attraverso un procedimento che non ammette errori. O, meglio, una sorta di lotta feroce, un attacco diretto al materiale, in vista di un risultato solo pensato perchè, a differenza degli scultori occidentali, almeno di epoca storica, gli artisti africani non eseguono disegni preparatori, nè abbozzi, rivelando a priori una capacità di visualizzazione prodigiosa dell'opera finita.
I modi figurativi della scultura tradizionale sono molteplici, a dispetto dei temi, prevalentemente legati alla religione ed al potere, che sono relativamente pochi: la figura umana maschile e/o femminile, l'antenato o la divinità tutelare e la maschera, sia di uno che di animale.

papa_chango
Team
Team

Numero di messaggi : 23
Età : 47
Data d'iscrizione : 13.01.08

Visualizza il profilo http://www.giampietronardello.com

Torna in alto Andare in basso

mostraci qualche cosa

Messaggio  hic il Ven Feb 01, 2008 1:00 am

Papa Chango... puoi anche postare qualche cosa in modo che guardando ci si renda conto di ciò che intendi...
avatar
hic
Administrator
Administrator

Numero di messaggi : 95
Data d'iscrizione : 12.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

La lucidità è una virtu...

Messaggio  koffi.dossou il Lun Feb 04, 2008 2:54 pm

La lucidità è una virtu... ovvero quello che gli europei non hanno mai voluto ammettere, Papa Chango, lo hai espresso in quattro parole. La lotta degli artisti africani si è sempre frantumata davanti a questa sorta di scoglio. Ho avuto delle serie difficoltà a sostenere questo argomento dieci anni fa, durante una conferenza a Como, davanti a una platea che non voleva nemmeno riconoscere che l'Africa abbia una storia. Per loro l'Africa fino agli anni 80 era popolato da selvaggi che non avevano ne storia ne cultura. Ne usci distrutto, umiliato, deriso da quel dibattito. I miei quadri non furono nemmeno notati. Ci sarà da parlare su questo argomento.....
Papa Chango, ammiro molto la tua lucidità. Mi ricorda il Professor Bassani.

Koffi Dossou

koffi.dossou

Numero di messaggi : 2
Età : 65
Data d'iscrizione : 31.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

benvenuto Mister Koffi

Messaggio  hic il Lun Feb 04, 2008 6:40 pm

Benvenuto Mister Koffi ... volevo avvertirti del fatto che c'è anche la possibilità di inserire qualche lavoro nelle gallerie oppure anche su questi forum e dare un tocco di colore a queste pagine bianche...
In quanto a Como, da quelle parti si sentono quasi più svizzeri che non italiani così come qui in Alto Adige molti si sentono Austriaci... c'è un sacco di gente che considerà l'Arte solo in chiave accademica, forse proprio l'Italia è molto influenzata da questo aspetto, non c'è una reale apertura verso l'arte intesa come patrimonio dell'umanità mondiale ma è molto pregna di un provincialismo simile alla tifoseria negli stadi...
avatar
hic
Administrator
Administrator

Numero di messaggi : 95
Data d'iscrizione : 12.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Arte tradizionale africana

Messaggio  papa_chango il Mer Feb 06, 2008 12:31 am

Cosa intendi per lucidità Koffi?

Per me, applicata al mondo dell'arte, per come la vivo io è l'immediatezza della realizzazione nella piena consapevolezza del messaggio che si vuole dare.
Il risultato, il manufatto, non è altro che una "ovvia" conseguenza.
L'opera nasce nella mente in modo improvviso, indeterminato. Si materializza dalle mani dell'artista, quindi, di getto, senza bisogno di essere elaborata, studiata, progettata.
L'opera c'è già, basta solo esteriorizzarla.

Per quanto sia io ignorante nel mondo dell'arte (e qui chiedo supporto anche ad Ivan), mi sembra che l'arte europea, come pure quella americana, russa, sia sempre assillata dalla ricerca, dallo studio.

Con questo, tornando all'arte africana, non parlo di casualità nella realizzazione degli elaborati. C'è sempre piena consapevolezza di ciò che si sta facendo, ma lo si fa in modo più "naturale".

papa_chango
Team
Team

Numero di messaggi : 23
Età : 47
Data d'iscrizione : 13.01.08

Visualizza il profilo http://www.giampietronardello.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Arte tradizionale africana

Messaggio  papa_chango il Mer Feb 06, 2008 12:32 am

P.S.: per dovere di cronaca, il post di apertura del forum è tratto da uno scritto di Bassani!

papa_chango
Team
Team

Numero di messaggi : 23
Età : 47
Data d'iscrizione : 13.01.08

Visualizza il profilo http://www.giampietronardello.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Arte tradizionale africana

Messaggio  papa_chango il Mer Feb 06, 2008 12:43 am


papa_chango
Team
Team

Numero di messaggi : 23
Età : 47
Data d'iscrizione : 13.01.08

Visualizza il profilo http://www.giampietronardello.com

Torna in alto Andare in basso

belle

Messaggio  hic il Mer Feb 06, 2008 2:50 am

stupende queste tre sculture ... ma queste sono parte dell'arte tradizionale?
avatar
hic
Administrator
Administrator

Numero di messaggi : 95
Data d'iscrizione : 12.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Arte tradizionale africana

Messaggio  papa_chango il Mer Feb 06, 2008 4:12 pm

Si, la prima è una Songye, popolazione agricola che vive nel Congo. Le loro sono statue "magiche", tese a proteggere gli abitanti del villaggio o la famiglia.
La seconda è etnia Kota, residenti nel Gabon e Congo.
La terza è una splendida Ashanti, etnia residente nella zona del Ghana.

papa_chango
Team
Team

Numero di messaggi : 23
Età : 47
Data d'iscrizione : 13.01.08

Visualizza il profilo http://www.giampietronardello.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Arte tradizionale africana

Messaggio  hic il Mer Feb 06, 2008 4:46 pm

la terza in effetti è proprio magica
avatar
hic
Administrator
Administrator

Numero di messaggi : 95
Data d'iscrizione : 12.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Arte tradizionale africana

Messaggio  papa_chango il Mer Feb 06, 2008 5:27 pm

Dovrebbe essere una bambola propiziatoria stretta dalle donne nell'abito (pagne) quando erano in attesa di un bimbo. Serviva a garantire la bellezza del nascituro.

Spero di essere stato preciso, Koffi, aspetto tue osservazioni...

papa_chango
Team
Team

Numero di messaggi : 23
Età : 47
Data d'iscrizione : 13.01.08

Visualizza il profilo http://www.giampietronardello.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Arte tradizionale africana

Messaggio  koffi.dossou il Dom Feb 10, 2008 2:27 pm

Scusate il ritardo nella mia partecipazione. sono stato un pò assente.

Quando parlo di lucidità, parlo semplicemente di saggezza nella visione di un evento che solo alcuni hanno, artisti o non. Credo che il tuo soprannome Papa Shango, la dice lunga sulla cosa. La lucidità nel vedere oltre l'ovvio, nel vedere le "sfumature". La lucidità che ti permette di "decentrare" il tuo punto di vista, in una società cosi etnocentrista che porta in se il seme di una inevitabile fossilizzazione .

A parte questo, gli artisti africani, i scrittori africani sono stati da sempre confrontati ai problemi della povertà, delle guerre e dei vari momenti politici, e le loro opere, invece di dare una visione pessimista della realtà con colori, o parole tristi, cercano sempre di esprimere speranza, emozioni forti, come il tamtam che ritma i funerali, le nascite, la gioia, il dolore. La morte non è una fine, la morte è un semplice viaggio, una trasformazione. Artisti, scrittori, cantanti, hanno il dovere di accendere un faro, per guidare la gente dell'Africa verso un destino migliore. La cosa va vista sotto questo punto di vista.

Per quanto riguarda la terza scultura, si chiama in francese "la poupee ashanti" ed è piuttosto portate dalle donne che hanno problemi di fertilità. In fatti si chiama anche la Bambola della fertilità.

koffi.dossou

Numero di messaggi : 2
Età : 65
Data d'iscrizione : 31.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Arte tradizionale africana

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum